Header Ads


FARE CARRIERA CON UNA LAUREA IN CRIMINOLOGIA E SCIENZE INVESTIGATIVE

Negli ultimi anni, complici diverse trasmissioni televisive che si occupano dei fatti di cronaca nera, la figura del criminologo è entrata nell’immaginario comune, con il conseguente interesse su quale sia il percorso di studi adatto per intraprendere questa professione. Per diventare criminologi è possibile frequentare il corso di Laurea in Criminologia e Scienze Investigative proposto dall’Università Popolare degli Studi di Milano, Università di Diritto Internazionale, che prevede l’acquisizione di una base culturale su cui innestare ulteriori competenze acquisite e sviluppate nel corso degli studi.
Le competenze necessarie per diventare criminologi sono estremamente varie, dato che servono conoscenze sia di tipo sociologico, per comprendere l’ambiente sociale in cui il criminale vive, sia di tipo criminologico, utili ad analizzare i crimini e la loro evoluzione, in modo da poter elaborare e proporre strategie di intervento e piani destinati alla prevenzione e alla promozione della sicurezza sociale.
Il laureato in criminologia è in grado di analizzare il crimine come fatto sociale, aprendo quindi la possibilità di avere possibilità lavorative nell’ambito della gestione della sicurezza, della prevenzione della vittimizzazione e dell’attività investigativa, grazie sia alle scienze sociologiche, sia alle discipline giuridiche, psicologiche, storiche ed il contributo delle scienze politiche ed economico-statistiche. L’obiettivo del corso di laurea proposto dall’Università Popolare degli Studi di Milano è quello di consentire l’acquisizione delle competenze utili al fine di ideare, predisporre e gestire progetti in ambito criminologico, consentendo di:
  • sviluppare progetti di prevenzione degli eventi, criminali e non
  • raccogliere e analizzare le informazioni relative agli eventi criminali
  • essere in grado di fornire assistenza alle vittime dei reati.
Fra le finalità del corso si trova la possibilità di fornire ai propri laureati gli strumenti teorici ed applicativi per operare nell’ambito criminologico, grazie a un aggiornamento costante delle tecniche investigative e degli ultimi studi relativi alla sicurezza e la prevenzione della criminalità. Per fare ciò, il programma di studi è pensato in modo da poter approfondire la padronanza delle materie criminologiche, consentendo di acquisire le conoscenze utili per relazionarsi con le istituzioni coinvolte nella prevenzione delle condotte devianti e alle politiche della sicurezza, locali e nazionali. Allo stesso tempo vengono trasmesse nozioni nelle discipline utili ad affinare la comprensione dei fenomeni oggetto di studio, quali l’economia pubblica, la psicologia, la metodologia della ricerca e il diritto penale.
Lo studio sarà seguito su piattaforma telematica, a distanza. Un tipo di studio adatto a chi ha poco tempo per andare in una università tradizionale. Grazie alla piattaforma e-learning è possibile studiare da casa o dall’ufficio, durante la pausa pranzo o la sera, rendendo possibile seguire le lezioni della Facoltà scelta in video-conferenza, scaricando il materiale dal portale dell’ateneo. Per potersi iscrivere è necessario avere un diploma di scuola superiore o un titolo equipollente ed è possibile iscriversi tutto l’anno grazie alle modalità di iscrizione online.
L’Università Popolare degli Studi di Milano – Università di Diritto Internazionale – è a disposizione per darvi tutte le  informazioni sui corsi di laurea e master e a fornire assistenza a chi ha impegni di lavoro e non può frequentare.

Nessun commento